L’update dell’algoritmo di Instagram: ostacolo o opportunità?

Instagram aggiornerà a breve il proprio algoritmo. Ma i creativi verranno aiutati o questo cambiamento metterà in difficoltà i creatori di contenuti?

La piattaforma sta cambiando le modalità di pubblicazione dei contenuti, teoricamente per aiutare i creator. 

Ma forse è un intervento tardivo o addirittura controproducente? 

Se utilizzate Instagram per promuovere il vostro business, forse negli ultimi tempi vi è sembrato sempre più difficile ottenere risultati con i vostri contenuti. Se così fosse, non siete soli! Infatti in un sondaggio di Creative Boom, il 75,8% dei partecipanti ha affermato che “Instagram sta morendo per i creativi in termini di portata e coinvolgimento”.

Ma in realtà è colpa dell’algoritmo di Instagram che premia solo i Reel a scapito di qualsiasi altro tipo di contenuto. Infatti chi ha passato anni a lavorare duramente per costruire il proprio pubblico dice che persino chi li segue non vede i loro contenuti.

È quindi un’ottima notizia, almeno in teoria, che Instagram abbia appena annunciato un nuovo e importante aggiornamento del suo algoritmo per premiare meglio i content creator più originali.

È quindi una svolta per i creativi?

Instagram ha dichiarato che l’aggiornamento dell’algoritmo mira a dare maggiore visibilità ai creatori di contenuti originali e a ridurre l’accento sui repost e sui contenuti aggregati. Questo spostamento verso una maggiore equità nella distribuzione dei contenuti sembra promettente sulla carta, ma la risposta della comunità creativa è stata mista. 

Molti sono cauti ottimisti, vedendo l’aggiornamento come un segno positivo di riconoscimento del valore dei contenuti originali. Tuttavia, altri sono scettici, ricordandosi del passato di Instagram nel non supportare adeguatamente i creator. Infatti temono che la priorità data ai contenuti originali possa penalizzare gli account che si concentrano sulla condivisione di contenuti di qualità. Come sottolinea l’illustratore e grafico Barney Ibbotson: “Ci sono milioni di artisti che creano fotografia, pittura, arte digitale, stampe, ecc., che non hanno interesse, desiderio o tempo di creare costantemente brevi film su di sé. Il vero problema qui è che Instagram ha cambiato massicciamente il suo enfasi e, di conseguenza, il suo algoritmo verso i Reels rispetto ai contenuti statici.” 

Questo solleva domande importanti sulla natura stessa della creatività e su come venga valutata e premiata nelle piattaforme di social media.

Sebbene l’aggiornamento dell’algoritmo di Instagram miri a proteggere i creatori originali, c’è preoccupazione per il suo impatto sulla “content curation”, ovvero quegli account che selezionano una serie di contenuti inerenti ad argomenti o temi specifici e provenienti da fonti diverse da riproporre alla propria audience, anche lievemente modificati o riadattati.
Mentre punirà gli account che ripubblicano senza permesso, potrebbe danneggiare anche gli editori che promuovono i creatori attraverso la selezione accurata dei contenuti.

Questo solleva domande sulla comprensione di Instagram della “content curation” come forma di creatività e sul futuro dei “curators”.
Alcuni argomentano che i “content curators” possono essere vantaggiosi per l’esposizione dei creatori, suggerendo che il supporto ai “curators” potrebbe favorire la crescita creativa.
In definitiva, mentre l’aggiornamento mira a favorire i creatori originali, solleva domande sul ruolo e sull’importanza della “content curation” nell’ecosistema di Instagram.

Inoltre, un tema centrale che emerge dalle reazioni alla notizia è la questione della fiducia. Molti creativi si sentono delusi dal passato di Instagram nel supportare i loro sforzi e si chiedono se questa volta sarà diverso. La fiducia è un elemento fondamentale nella relazione tra le piattaforme social e i loro utenti, e l’aggiornamento dell’algoritmo di Instagram mette alla prova questa fiducia in modi significativi.

Alla luce di queste sfide, molti creativi stanno esplorando alternative alle piattaforme di social media tradizionali. Alcuni stanno cercando modi per promuovere il proprio lavoro al di fuori di Instagram, mentre altri stanno esplorando nuove piattaforme emergenti. Ciò solleva domande più ampie sull’evoluzione del panorama dei social media e su come i creativi possano navigare in un ambiente in continua evoluzione.

E tu che ne pensi? Secondo te questo nuovo aggiornamento aiuterà la tua pagina oppure no? 

Sources:
Creative Boom
Wired